Cinquanta Sfumature di Grigio: citazioni, frasi e aforismi più belli del romanzo di E.L. James

Cinquanta Sfumature di Grigio: citazioni, frasi e aforismi più belli del romanzo di E.L. James

Cinquanta sfumature di grigio frasi e citazioni

Il romanzo Cinquanta Sfumature di Grigio di E.L. James, con le sue frasi e le sue citazioni, continua a dominare le classifiche dei libri più venduti in Italia e nel mondo. Inspiegabilmente, questo romanzo erotico non solo viene osannato dalle sue lettrici più accanite, ed è anche in procinto di diventare un film. Eppure continua ad avere le sue estimatrici, quindi qualcosa deve pur esserci che piace così tanto alle donne. Forse Luciana Littizzetto ha azzeccato la soluzione: Christian Grey è l’uomo dei sogni piccanti di ogni casalinga/moglie che si trova a dover fare i conti con un marito pantofolaio più attento al divano e alle partite che alla consorte.

Ma chi è E.L. James? Ebbene, la scrittrice vive a Londra, lavora in televisione, ha due figli e questa è la sua prima esperienza letteraria. Il che si vede, il suo modo di scrivere è quanto meno acerbo e semplicistico, eppure ha fatto centro con questa storia. La trama di Cinquanta Sfumature di Grigio ormai la conosciamo tutti, anche coloro che non l’hanno letto e che non hanno intenzione di farlo, ormai sanno già tutto.

In ‘Cinquanta sfumature di grigio’, la bella e povera Anastasia Steele, una studentessa americana di ventun anni incontra il ricco, magnetico e affascinante Christian Grey, un imprenditore di successo. Fra i due scatta subito l’attrazione, ma all’inizio Ana cerca di non pensarci. Ma un incontro casuale le cambierà la vita: la ragazza si renderà ben presto conto che tutto ciò che vuole è Christian Grey. Tuttavia non è così semplice: i gusti erotici del protagonista sono alquanto particolari e se Ana vuole coronare il suo sogno d’amore deve imparare a conviverci.

Ma come conoscere meglio questo romanzo senza doverlo necessariamente leggere? Semplice: andiamo a dare uno sguardo alle citazioni di Cinquanta Sfumature di Grigio, gli aforismi più interessanti. Scommettiamo che ci sono plotoni di donne, di qualsiasi età che sospirano pensando ai cosiddetti quotes di Cinquanta Sfumature di Grigio, ma vediamole adesso insieme. A voi giudicare.

Citazioni romanticamente filosofiche

Aforismi d'amore di Cinquanta Sfumature di Grigio

Devi permettermi di prendere le mie decisioni, di assumermi i miei rischi e di fare i miei errori, e lasciare che impari da essi. Ho bisogno di imparare a camminare prima di poter correre, Christian…

Un uomo che acquisisce la capacità di prendere possesso della propria mente è in grado di prendere possesso di qualsiasi altra cosa a cui abbia diritto (Carnegie). Mi piace avere il controllo, di me stesso e di quelli che mi circondano.

Se nelle proprie fantasie segrete ci si convince di essere nati per dominare, si acquista un potere immenso.

Dopo mangiato, mi siedo al tavolo da pranzo insieme a Kate e, mentre lei lavora al suo articolo, mi dedico alla mia tesina su Tess dei d’Urberville. Accidenti, quella donna era nel posto sbagliato al momento sbagliato nel secolo sbagliato.

Frasi passionali da Cinquanta Sfumature di Grigio

Citazioni d'amore di Cinquanta Sfumature di Grigio

Anastasia: Perché non ti piace essere toccato?
Christian: Perché dentro ho cinquanta sfumature di tenebra, Anastasia.

Hai ragione. Nella vita si usa quello che si conosce, Anastasia. Ma questo non cambia il fatto che ti voglio. Qui. Adesso.

Sono venuta qui per passare la notte nel letto di Christian Grey, e ci sono riuscita, anche se lui non lascia entrare nessuno nel suo letto. Sorrido, missione compiuta.

Non riesco più a guardarlo… è troppo erotico.

Qual è la sua passione, Anastasia – chiede con la sua voce vellutata, e si riaffaccia il sorriso misterioso. Lo guardo, incapace di articolare una risposta. Mi sembra di stare su placche tettoniche in movimento.

Citazioni da love story

Frasi amore

Anastasia, dovresti stare alla larga da me. Non sono l’uomo per te…
Cosa? Perché mai dice una cosa del genere? Semmai, dovrei essere io a giudicare. Lo guardo di traverso, confusa dal suo rifiuto.

Voglio davvero che tra noi funzioni. A dir la verità, non ho mai voluto niente così tanto.

Amo quest’uomo. Amo la sua passione, l’effetto che ho su di lui. Amo il fatto che abbia compiuto un viaggio così lungo per vedermi. Amo essere importante per lui… e lo sono. È una scoperta così inattesa, così confortante. Lui è mio, e io sono sua.

Ho iniziato a vivere da quando ti ho incontrato.

Lui viene a sedersi sul bordo del letto. È abbastanza vicino da poterlo toccare, da sentire il suo odore. Oh… sudore, bagnoschiuma e Christian. È un cocktail che dà alla testa, infinitamente meglio di un margarita, e adesso posso dirlo per esperienza.

E per le più curiose, ecco l’incipit di Cinquanta Sfumature di Grigio di E.L. James:

Mi guardo allo specchio, arrabbiata e delusa. Al diavolo i miei capelli, che non vogliono saperne di stare a posto, e al diavolo Katherine Kavanagh, che si è ammalata e mi sottopone a questa prova. Dovrei studiare per gli ultimi esami, che saranno la settimana prossima, e invece eccomi qui a cercare di domare questa chioma ribelle. -Non devo più andare a letto con i capelli bagnati. Non devo più andare a letto con i capelli bagnati.- Recitando più volte questo mantra tento, di nuovo, di addomesticarli con la spazzola. Contemplo esasperata la diafana ragazza castana con gli occhi azzurri, troppo grandi per il suo viso, che mi fissa dallo specchio, e depongo le armi. La mia unica possibilità è legarli in una coda e sperare di avere un aspetto almeno presentabile.

1079

Segui NanoPress

Mar 23/10/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08